Freddo dal gas naturale (GNL)

Il freddo di alta qualità è una delle forme di energia più costose al mondo. Il sistema di rigassificazione brevettato Eco ice utilizza una fonte di freddo del tutto accessoria e priva di costi.

Impianto di rigassificazione nei siti di Eco ice Kälte GmbH

Impianto di rigassificazione nei siti di Eco ice Kälte GmbH

Il gas naturale (NG – Natural Gas) è allo stato normale una fonte energetica gassosa e voluminosa. Durante l’estrazione il gas naturale deve essere raffreddato a -162 ° C per renderlo trasportabile. Dal gas si ottiene un liquido – GNL (Gas naturale liquefatto) con un volume di seicento volte inferiore rispetto all’originale. Grazie a questa riduzione di volume, il GNL può essere immagazzinato e trasportato meglio rispetto al gas naturale in forma gassosa. Spesso il GNL viene conservato in un cosiddetto impianto satellite (accumulatore a doppia parete e isolato sotto vuoto). Per potere essere usato come combustibile, il gas naturale così conservato deve essere riportato allo stato gassoso. In questo processo (anche chiamato rigassificazione) viene prodotta preziosa energia frigorifera.


Eco ice utilizza il freddo prodotto dalla rigassificazione come un potenziale energetico, rimasto completamente ignorato in passato.

In ragione del risparmio sui costi, della preservazione delle risorse e della protezione dell’ambiente, l’impiego di questa fonte di energia è sempre utile quando si utilizza il GNL come combustibile e al contempo si hanno esigenze di refrigerazione.

Download del nostro Flyer PDF  “Eiskalte Ersparnis” (Uso del freddo prodotto dalla rigassificazione